“Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.”

Oriana Fallaci

Krishna Ashtami, buon compleanno Krishna!

Quest’estate, durante il mio viaggio in Nepal, parteciperò al Krishna Ashtami a Patan, una festa molto importante nella cultura induista.In questo festival si celebra il compleanno del Dio Krishna ogni anno il 7° giorno dopo la luna piena del mese di Bhadra, quest’anno il 14 Agosto.In Nepal il festival è celebrato con una grande processione…

Chiunque potrebbe essere colpevole

“Stūra māja”, l’edificio dela polizia sovietica, prima NKVD, poi la più famosa KGB, è esterioremente un elegante edificio ad angolo situato al numero 69 di Brīvības iela, nel centro di Riga, capitale della Lettonia.Appena varcata la soglia d’ingresso, è impossibile non notare l’eleganza delle prime stanze, cosa in pieno contrasto con tutto quello che mi…

I principi non negoziabili

DISCORSO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI AI PARTECIPANTI AL CONVEGNO PROMOSSO DAL PARTITO POPOLARE EUROPEOAula della Benedizione Giovedì, 30 marzo 2006 Onorevoli Parlamentari, Signore e Signori, sono lieto di ricevervi in occasione delle Giornate di Studio sull’Europa organizzate dal vostro gruppo parlamentare. I Pontefici Romani hanno sempre prestato una particolare attenzione a questo continente. L’udienza…

L’importanza dei confini

Le pagine di un libro sono spesso un buon motivo per porsi delle domande. “Consigli di un fotografo viaggiatore” racconta l’esperienza di Olivier Föllmi e il suo percorso in giro per il mondo per cercare di raccontare e valorizzare i popoli di tutti i continenti tramite le sue fotografie.Attraverso il viaggio si incontrano molte persone,…

Aveva ragione Lei.

Lo scrisse nel 2004, lo comprese qualche anno prima. Siamo nel 2017 e qualcuno, ancora, fa finta di nulla, chiudendo gli occhi dinanzi l’evidenza. Perché così si fa bella figura. Codardi.da Il GiornaleLeggete queste righe come fossero un saggio scritto ieri, e avrete una valida analisi dei fatti di attualità degli ultimi giorni. Ma, com’è…

La Gioia e il Dolore

La Gioia e il DoloreA quel punto una donna disse: Parlaci della Gioia e del Dolore. Ed egli rispose:La vostra gioia è il vostro dolore senza maschera. E quello stesso pozzo che fa scaturire il vostro riso fu più volte colmato dalle lacrime vostre. E come potrebbe essere altrimenti? Più a fondo vi scava il…

Il Viaggio

Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare, darsi tempo, stare seduti in una casa da tè ad osservare la gente che passa, mettersi in un angolo del mercato, andare a farsi i capelli e poi seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, con un incontro, con l’amico di un amico di una persona che si è appena incontrata e il posto più scialbo, più insignificante della terra diventa uno specchio del mondo, una finestra sulla vita, un teatro di umanità dinanzi al quale ci si potrebbe fermare senza più il bisogno di andare altrove. La miniera è esattamente là dove si è: basta scavare. 

Tiziano Terzani, Un indovino mi disse.

VAI ALLA SEZIONE TRAVELS SEGUI IL MIO VIAGGIO VIETNAM E CAMBOGIA - AGOSTO 2016

"Per arrivare all'alba, non c'è altra via che la notte."

2000px-Kahlil_Gibran_signature.svg

"Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa; quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e quanto pochi sono quelli che la trovano!"

Dal Vangelo di Matteo 7:13,14

About Me

Scrivo quello che penso. Non per piacere agli altri ma per piacere a me stesso.

Ho molto da dire. In questo sito toccherò i più svariati argomenti di attualità e non; dalla politca alla filosofia (per lo meno quel poco che riesco a capire della filosofia). Dallo Sport al Digital (il mio lavoro).

Sono pronto alle critiche più aspre e, perché no, anche a qualche complimento.

Ale_BN

“Se uomo ama donna più di birra ghiacciata davanti a televisione con finale Champions, forse vero amore, ma no vero uomo.”

Vujadin Boskov