Oggi è un gran giorno. Un giorno freddo e limpido, un giorno qualsiasi di metà febbraio.

Un gran giorno perchè, dentro di te, sai di essere una bella persona. E quando si è consapevoli della propria forza interiore, quando si è contenti di quello che si è, qualsiasi sofferenza e qualsiasi errore si trasformano in stimoli per imparare qualcosa di nuovo.

Nessun essere umano non commette errori.

Nessuno.

Errori che dobbiamo custodire gelosamente dentro di noi, per non commetterli nuovamente. Imparare dai propri errori significa evolversi, significa crescere, significa migliorare se stessi. Qualsiasi numero di primavere si ha alle spalle.

Errori che, a volte, provocano un dolore immenso nelle altre persone. Errori imperdonabili. Errori evitabili ma assolutamente necessari.

Dicono che oggi sia il giorno degli innamorati. Puttanate. L’ Amore si dimostra ogni singolo secondo di tutti i giorni che il buon Dio ci concede nella vita terrena.

L’ Amore.

Si, l’Amore è anche mettersi da parte, allontanarsi, quando si percepisce che la propria presenza provoca dolore. Forse, proprio in questo concetto è racchiusa l’essenza dell’Amore, la forma più grande di quel sentimento che tutti noi facciamo troppa fatica a comprendere e a giustificare.

L’ Amore verso se stesso. Amare il proprio Io, con il consenso della Ragione, il volersi bene che deriva da comportamenti veri, rispettosi, sinceri.

E, se si capiscono queste parole, i limiti diventano opportunità, la sofferenza diventa felicità.

Il sopravvivere diventa vivere.

E si, cazzo, io voglio vivere.

Nonostante tutto, nonostante tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.