Odio il Silenzio Silenzioso.

Penso. Rifletto. A volte capita anche a me. Alda Merini, nelle sue geniali parole loda il Silenzio. Il Silenzio è Silenzio. Quindi, è il Nulla. Il Silenzio Silenzioso, è una banale scusa per giustificare l’insofferenza di non essere quello che pensiamo, di non essere quello che vogliamo, di non essere quello che sogniamo. Di non…

E’ tempo buttato via.

Basterebbe dirsi tutto. Basterebbe guardarsi negli occhi e dirsi tutto. Troppo tempo viene sprecato a far credere quello che non si pensa. Ci vuole coraggio. Quanto tempo si perde per la paura di svelare le proprie emozioni, i propri sentimenti. Spesso, troppo spesso, il timore di una reazione negativa ferma le parole, interrompe la verità….

Mi espongo. Non mi esibisco.

Non scusarti mai ..per quello che sei. Molte persone, specialmente quelle ignoranti, ti vogliono punire per aver detto la verità, per essere stato leale e per essere te stesso. Non scusarti mai per essere stato leale o per essere anni avanti al tuo tempo. Se sei nel giusto e se lo sai, parla liberamente. Dì…

Non sono un figo.

In questi giorni ho ricevuto tantissimi attestati di stima, parole bellissime, pensieri stupendi. Questo mi rende orgoglioso e felice. Vi ringrazio uno a uno.Mi hanno detto che sono un “figo” perché viaggio da solo in luoghi lontani.Spesso, quando scrivo e racconto le emozioni provate durante i miei viaggi ho la sensazione di passare per il…

L’uomo che viene dal Tibet

Forse è sbagliato. O forse no.Seduto su una panchina di fronte al Boudhanath di Kathmandu, il più grande stupa di tutta l’Asia, un uomo si avvicina lentamente e, sedendosi al mio fianco, mi chiede da dove vengo. Italy, rispondo con un sorriso. Il suo inglese è stentato mentre i suoi occhi trasmettono tanta sofferenza.Mi dice…

Dentro di me

Mi piace scrivere e io scrivo. Scrivo di me. Scrivo per me. Scrivo i miei pensieri perché non ho paura di svelare i miei segreti nascosti, troppo spesso, dall’orgoglio…

Fama di loro il mondo esser non lassa

’Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore; fecemi la divina podestate, la somma sapïenza e ’l primo amore. Dinanzi a me non fuor cose create se non etterne, e io etterna duro. Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate’.

Ho bisogno di silenzio

Ho bisogno di silenzio, come te che leggi col pensiero, non ad alta voce, il suono della mia stessa voce, adesso sarebbe rumore, non parole ma solo rumore fastidioso, che mi distrae dal pensare. Ho bisogno di silenzio, esco e per strada le solite persone, che conoscono la mia parlantina…