Sei così intelligente…

Era un giorno freddo d’inverno, un giorno banale, come tanti altri. Parlammo, discutemmo per ore, idee e ideali diversi, opposti, su molti temi. Le chiesi perchè si fosse innamorata di me. Mi rispose.. “Perchè… perchè… perchè sei così intelligente…”. Il nostro sguardo si incrociò, un tiepido, dolce, dolcissimo sorriso. Comprese immediatamente che per la stessa…

Sul cammino

E come una cima innevata. Sempre più lontana anche quando sembra sempre più vicina. Un paio di vecchie scarpe, consumate da un tempo che non ho. Suona beffardo, il vento delle illusioni, roboanti trombe all’arrivo del sovrano. Cammino. Circondato dal silenzio e un colpo di cannone. Vola alto l’uccello dalle grandi ali, assoporando uno squisito…

Cielo

E’ buio. Non ci sono cicale. Neanche un grillo. Solo cemento. Una birra. Il mondo, fuori. Una candela accesa, parole confuse. Ci sono io. Il buio. Pecore, su freddi pendii. La vetta di una montagna.  Infinita.  Sono il cielo.

The Laughing Heart

your life is your life don’t let it be clubbed into dank submission. be on the watch. there are ways out. there is a light somewhere. it may not be much light but it beats the darkness. be on the watch. the gods will offer you chances. know them. take them. you can’t beat death…

Lei.

Qui. Ancora. Solo, circondato dai miei silenzi. Ingombranti. Entusiasmanti. Vivi. Come nelle favole, il Giorno divenne Notte. La Notte divenne Alba. La più bella di tutte. Lei.

Folle.

Mi piaci. Vorrei dirtelo. No. Vorrei urlare.  In silenzio. Lo scrivo. Forse, è più facile. Mi piaci. Non importa. E’ importante. Sono un folle. La follia dell’amore. E’ bello. E’ bello, così.

Odio il Silenzio Silenzioso.

Penso. Rifletto. A volte capita anche a me. Alda Merini, nelle sue geniali parole loda il Silenzio. Il Silenzio è Silenzio. Quindi, è il Nulla. Il Silenzio Silenzioso, è una banale scusa per giustificare l’insofferenza di non essere quello che pensiamo, di non essere quello che vogliamo, di non essere quello che sogniamo. Di non…

Tutto

Incontrai il tempo e fui l’attimo. Passerà. Come la prima luce. Come il crepuscolo.

Amami

Amami finchè sentirai il calore di una fiamma tremula che sempre arde, difendendosi dai venti di scogliera.
Sono un pensiero che non vuole mai -legare le tue mani- libere nel mondo, anche se vorrei che fossero solo mie.