Ancora

Si scolò una birra. Poi un’altra. E un’altra ancora. Il grillo parlante nel prato verde. Invisibile. Comparve la volpe. Indietreggiò il piccolo bruco. Lampi luminosi nel cielo rabbioso. Gli occhi della tigre, il cuore di un Angelo. Il Bene è uguale al Male, il Male irto sul promontorio. L’oceano schiumoso al di sopra delle acque…

Ciao Piccolo Principe.

Ciao Piccolo Principe. Ho paura, sai. Ho tanta paura. Ho paura di non riuscire a veder le stelle, anche durante la notte più limpida di tutte le notti limpide. Ho paura perchò ho imparato a riconoscere l’Amore. L’ho amato l’Amore, io, sai Piccolo Principe. L’ho anche odiato l’Amore, oh.. non sai quanto lo ho odiato, io,…

Ti proteggerò.

Io. Ti proteggerò, da questa meravigliosa vita di merda. Ti proteggerò da questa vita che non ci da quasi mai quello che si vuole, quello che si merita. Ti proteggerò dalle illusioni. Ti proteggerò dalle delusioni. Ti proteggerò dalle tue debolezze, ti proteggerò dai tuoi errori che, in questo mondo senza valori, spesso, troppo spesso,…

In eterno.

Fu buio. Ad un tratto, tutto tacque nell’oscurità. Il silenzio regnava sovrano come Temüjin sulle fredde spoglie lande. Lei tremò. Un brivido inerte al solstizio dell’estate più torrida. Ardua fu la scelta, incessante fu la sofferenza del suo cuore nobile. Restai a guardarla, al di la della montagna. Occhi chiari, intensi, immersi in un oscuro presagio. Due…

Sei così intelligente…

Era un giorno freddo d’inverno, un giorno banale, come tanti altri. Parlammo, discutemmo per ore, idee e ideali diversi, opposti, su molti temi. Le chiesi perchè si fosse innamorata di me. Mi rispose.. “Perchè… perchè… perchè sei così intelligente…”. Il nostro sguardo si incrociò, un tiepido, dolce, dolcissimo sorriso. Comprese immediatamente che per la stessa…

Sul cammino

E come una cima innevata. Sempre più lontana anche quando sembra sempre più vicina. Un paio di vecchie scarpe, consumate da un tempo che non ho. Suona beffardo, il vento delle illusioni, roboanti trombe all’arrivo del sovrano. Cammino. Circondato dal silenzio e un colpo di cannone. Vola alto l’uccello dalle grandi ali, assoporando uno squisito…

Cielo

E’ buio. Non ci sono cicale. Neanche un grillo. Solo cemento. Una birra. Il mondo, fuori. Una candela accesa, parole confuse. Ci sono io. Il buio. Pecore, su freddi pendii. La vetta di una montagna.  Infinita.  Sono il cielo.

The Laughing Heart

your life is your life don’t let it be clubbed into dank submission. be on the watch. there are ways out. there is a light somewhere. it may not be much light but it beats the darkness. be on the watch. the gods will offer you chances. know them. take them. you can’t beat death…

Lei.

Qui. Ancora. Solo, circondato dai miei silenzi. Ingombranti. Entusiasmanti. Vivi. Come nelle favole, il Giorno divenne Notte. La Notte divenne Alba. La più bella di tutte. Lei.

Folle.

Mi piaci. Vorrei dirtelo. No. Vorrei urlare.  In silenzio. Lo scrivo. Forse, è più facile. Mi piaci. Non importa. E’ importante. Sono un folle. La follia dell’amore. E’ bello. E’ bello, così.