Fama di loro il mondo esser non lassa

’Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore; fecemi la divina podestate, la somma sapïenza e ’l primo amore. Dinanzi a me non fuor cose create se non etterne, e io etterna duro. Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate’.

Ho bisogno di silenzio

Ho bisogno di silenzio, come te che leggi col pensiero, non ad alta voce, il suono della mia stessa voce, adesso sarebbe rumore, non parole ma solo rumore fastidioso, che mi distrae dal pensare. Ho bisogno di silenzio, esco e per strada le solite persone, che conoscono la mia parlantina…