Stento a credere che il potere centrale delle banche , i potenti banchieri che muovono i fili dell'Europa, permettano l'uscita della Gran Bretagna dall'UE. Il terrorismo psicologico esercitato sull'opinione pubblica è drammaticamente vergognoso. Un atto degno dei regimi più sanguinosi della storia. Un tentativo degno di Stalin o di Hitler.

La vittoria del "Leave" sarebbe la fine di questa Europa dei banchieri, sarebbe l'inizio di un processo che riporterebbe la sovranità nazionale. Si, sarebbe un sogno.

Qui in Italia, invece, siamo messi ancora peggio. L'articolo 75 della costituzione vieta una consultazione referendaria sui trattati internazionali.

"Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio [cfr. art. 81], di amnistia e di indulto [cfr. art. 79], di autorizzazione a ratificare trattati internazionali [cfr. art. 80]."

Noi, quindi, il popolo italiano NON PUO' scegliere se rimanere o lasciare l'UE.

Lo decidono loro per noi, i potenti, i banchieri.

Sveglia gente, sveglia...

 

vote-leave-pa

Rispondi