Un altro anno è giunto al termine. Un anno intenso.

E’ tempo di bilanci? No….

Non è possibile etichettarlo con un più o con un meno. Perché ogni giorno trascorso ha un suo valore. Quel valore che, al momento, non so decifrare. Il tempo troverà la chiave, e solo al quel punto capirò se è stato un bene o è stato un male.

Oggi, prendo tutte quelle emozioni vissute e le metto in un cassetto. Emozioni che, comunque vada, sarà valsa la pena provare, subire e imporre.

In quel cassetto affollato, custodirò insegnamenti e, soprattutto, custodirò i miei errori.

La strada è ancora lunga e difficile.

Si. Lunga e difficile.

La strada più semplice spesso risulta essere quella sbagliata e priva di signficato.

Inutile.

Quando arriverà quel giorno, aprirò quel cassetto, e troverò le risposte che al momento non ho.

Resto in silenzio.

Rispondi